Rickettsia

Lo rickettsiae (Rickettsia) forma una specie di batterio della famiglia Rickettsiaceae e Rickettsieae. I Rickettsiae sono, come i Clamidi, dei batteri parassiti intercellularidi piccole dimensioni (300 nm) Essi vivono nel citoplasma delle cellule eucarioti. Vengono principalmente ritrovati sugli artropodi, i quali sono i loro portatori principali (soprattutto ematofagi: zecche, pidocchi e acari) causando varie malattie sia all´uomo che agli animali.

Test disponibili per Rickettsia

IFT, ELISA, Immunoblot

Anticorpi Rickettsia conorii e Rickettsia rickettsii
(1x provetta da siero/SST)

PCR

Rickettsia-DNA-PCR nel sangue
(2x provette EDTA)

Tick Test

Rickettsia-DNA-PCR
(dalle zecche)

Batteri:

Rickettsia conorii, R. rickettsii, R. helvetica, R. slovaca, R. prowazekii (colorazione di Gram non effettuabile, intracellulare obbligatorio nelle cellule endoteliali)

Vettore / ospiti:

roditori, cani, esseri umani, Ixodes ricinus, Ixodes scapularis

Sintomi (tempo di incubazione: 5-7 giorni):

febbre, linfoadenite, esantema

Complicanze (13% circa):

peri-/miocardite, insufficienza renale, polmonite, encefalite, sanguinamenti gastrointestinali, anemia, epatite, mialgia